Categorie:

ECM
NON ECM
FAD
Tutte le categorie

Caricamento Eventi

CODICE EVENTO:

2020-023

WEBINAR

FIRENZE (FI)
08/10/2020 – *Dalle ore 15:00 Alle ore 18:30

La presenza di alcuni tipi di varianti patogenetiche (cosiddette “mutazioni”) a carico dei geni BRCA aumenta sensibilmente il rischio di sviluppare alcuni tumori. Si stima che circa il 10-20% dei tumori ovarici riconoscano una base di predisposizione ereditaria, di cui i geni BRCA rappresentano la frazione più rilevante. I test BRCA rappresentano quindi un prezioso strumento per identificare la presenza di eventuali situazioni di alto rischio genetico nelle pazienti con tumore dell’ovaio.

In linea con le Raccomandazioni delle principali Società Scientifiche, i test BRCA dovrebbero dunque essere un’opportunità garantita a tutte le donne al fine di individuare le terapie personalizzate più appropriate e dunque più efficaci nel caso di carcinoma ovarico già diagnosticato. Di fatto l’accesso al test non rappresenta un diritto omogeneamente garantito in tutte le Regioni italiane, con marcate differenze interregionali e addirittura nell’ambito della medesima Regione.

Il progetto Direct to BRCA si pone l’obiettivo di favorire il dialogo tra figure specialistiche al fine di definire uno standard regionale per la richiesta e l’esecuzione del test e di condividere l’esperienza nell’affrontare alcune problematiche legate al trattamento delle pazienti con mutazione BRCA, per una gestione efficace della paziente dalla diagnosi al trattamento.

 DISCIPLINE:

  • Tecnico sanitario di laboratorio biomedico
  • Biologi
  • Medici chirurghi specialisti in Oncologia, Ginecologia e Ostetricia, Chirurgia Generale, Anatomia Patologica, Genetica Medica, Radioterapia

Scarica il programma completo

ISCRIZIONE

  • Per iscriversi collegarsi al sito www.delphifad.it registrarsi al portale, selezionare il Convegno e collegarsi durante la diretta secondo gli orari a programma.

 

CODICE EVENTO:

2020-023